11qtuzm

“Il problema non è chi sei, ma chi credi di essere. La questione inizia sempre dal credersi superiore o inferiore a qualcuno. Il punto alla fine rimane uno solo: sei o sembri? Sembri più di quel che sei o vali più di quel che sembri? E tu chi ti credi di essere? E chi credi io sia?”

11951865_175046099494350_7346319004810288567_n

Vorrei iniziare con questa breve citazione pur non sapendo a chi appartenga, so solo che dopo averla sentita da qualche parte, non ho mai smesso di pensarla e di ribadirla. Mi presento, sono Federico Caruso e ho 21 anni. Sono nato a Cosenza il 10 Agosto 1994, mi sono diplomato con il massimo dei voti al liceo scientifico e attualmente sto proseguendo i miei studi presso una prestigiosa università di mediazione linguistica, la SSML Gregorio VII, a Roma. Adesso vi starete chiedendo il motivo per il quale sia passato dalla scienza alle lingue, la verità è che fin da piccolo ho sempre coltivato un particolare interesse verso le lingue straniere e ho sempre studiato l’inglese e lo spagnolo da autodidatta. Inoltre, ho avuto modo di ampliare le mie conoscenze linguistiche e multi-culturali viaggiando molto in Europa, studiando in diversi college tra Inghilterra e Irlanda, stringendo amicizia con ragazzi provenienti da tutto il mondo. Ho creato questo blog per dare la possibilità (a chiunque sia interessato) di conoscere qualcosa sulla mia vita, trattando così tutto ciò che mi rappresenta maggiormente, che vivo quotidianamente, che mi ha reso quello che sono adesso. Le pagine che trovate in alto racchiudono – sotto forma discorsiva – il mio curriculum vitae: istruzione, formazione, tirocini, esperienze nel mondo del lavoro, anche se per breve tempo. Nella sezione “Tutti gli articoli” troverete tante curiosità tratte da vari siti, curiosità di natura scientifica, storica, umanistica e letteraria. Si tratta di argomenti che ho sempre studiato e analizzato di cui spesso si disconosce l’importanza.

Spero, dunque, che questo blog sia di vostro gusto e gradimento. Se lascerete commenti saranno graditi e presi in considerazione. Ricordiamoci sempre che l’unione fa la forza.

Vi abbraccio tutti,

Federico Caruso

 

Annunci